Cerca hotel

Check-in

Check-out

Isola di Salina

Per dimensioni è la seconda isola dell'arcipelago delle Isole Eolie. Il suo nome deriva da uno stagno d'acqua salata posto nella parte sud dell'isola, che un tempo veniva utilizzato come salina. L'isola è composta essenzialmente da due ex vulcani (Fossa delle Felci mt.962 e Monte dei Porri mt. 860). Anticamente proprio per questa sua caratteristica era chiamata Dydime, "la doppia". L'isola è ricca di una folta vegetazione tipicamente mediterranea. Di particolare importanza la coltivazione della vite, da cui si ricava un vino pregiatissimo: la Malvasia. Sull'isola che amministrativamente è l'unica nell'arcipelago a non dipendere da Lipari, sono presenti tre comuni autonomi: Malfa, Leni e Santa Marina Salina. Di estrema bellezza il Monte Fossa delle Felci e la meravigliosa spiaggia vulcanica di Pollara.

Vacanze low cost in Sicilia